Area Riservata (Pazienti e Medici)

Username:

INVIA

Password:

. Home Page   info@alexcastagna.com

CHIRURGIA
RIABILITAZIONE

Le patologie di spalla

La lussazione di spalla

I depositi di calcio nella spalla

La sindrome di conflitto e patologia della cuffia dei rotatori

I traumi dell'articolazione Acromion - Clavicolare

L'artrite della spalla

La capsulite adesiva o "spalla congelata"

La chirurgia artroscopica di spalla

Le rotture del labbro glenoideo e lesioni slap

Le lesioni ed infiammazioni del tendine del bicipite

The Shoulder market
Congressi
Link utili
Come raggiungerci

« Home Page | Le patologie di spalla | Le rotture del labbro glenoideo e lesioni slap

Domande e Risposte su: Le rotture del labbro glenoideo e lesioni slap

Cos’è il Labbro Glenoideo?

Il Labbro Glenoideo è un anello di soffice materiale cartilagineo di consistenza gommosa posizionato attorno alla glenoide (di forma ellittica) della scapola ovvero all’area d’appoggio della testa omerale. Il labbro contribuisce alla stabilità della spalla rendendo più ampio e profondo l’avvallamento centrale della glenoide consentendo così di smorzare le forze compressive che si scaricano sulla glenoide. Il tendine del bicipite si collega al labbro sul polo superiore della glenoide mentre i tendini che sostengono la testa dell’omero all’interno dell’articolazione si fissano al labbro anteriore e posteriore.

Chi è soggetto a rotture del labbro glenoideo?

Tutti possono essere oggetto di una rottura del labbro glenoideo. Lesioni del labbro possono essere conseguenze d’uso ripetitivo, e possono essere più frequenti in individui con instabilità della spalla per lassità dei legamenti congenita. Un particolare tipo di rotture del labbro sono dette SLAP (Superior Labrum from Anterior to Posterior).La cause più comune di queste rotture labrali sono traumi in trazione (quando l’arto è coinvolto in traumi ad esempio sportivi dello sci d’acqua, dello snow board, dello sci o in traumi quando si evita di cadere rimanendo aggrappati ad oggetti alti) o traumi in compressione (cadendo appoggiandosi sul braccio disteso). Spesso possono presentarsi sia le rotture labrali sia le SLAP come conseguenza di gesti ripetitivi in assenza di traumi.

Cosa accade quando il Labbro è rotto?

Quando il labbro è rotto un lembo del labbro può muoversi dentro e fuori dell’articolazione causando dolore alla spalla, blocchi articolari, scrosci articolari. Queste manifestazioni possono essere correlate a certe posizioni del braccio. Qualora le rotture del labbro determinino una detensione delle tendine del bicipite allora la spalla può diventare instabile e tendere a sub lussarsi o lussarsi.

Come vengono trattate le rotture del labbro glenoideo?

Nella fase iniziale riposo, ghiaccio locale ed anti infiammatori rappresentano i primi presidi terapeutici. L’uso ripetitivo del braccio rende pressoché impossibile la cicatrizzazione del labbro glenoideo. In tal caso si rende necessario un trattamento chirurgico.

Cosa implica un trattamento chirurgico?

Dipende dalla localizzazione ed estensione della rottura del labbro. Molte rotture labrali possono essere trattate con un debridement (pulizia) per via artroscopica dei margini rotti del labbro. Se la rottura si estende al tendine del bicipite (SLAP) si può rendere necessario ri fissare il labbro ed il bicipite sulla glenoide. Ciò viene effettuato per via artroscopica usando mico viti e suture. In alcuni casi si può riuscire a riparare il labbro anche solo con suture. Qualora si presentino , associate alle rotture del labbro, gravi lesioni del tendine del bicipite allora si può rendere necessario ri fissare il suddetto tendine alla parte superiore dell’osso dell’omero (tenodesi del bicipite).

Qual è il normale decorso post chirurgico?

Ancora una volta dipende dall’estensione delle rotture labrali e del tipo di gesto chirurgico compiuto dal chirurgo. Se è stato effettuato solo un debridement del labbro allora si potrà avere un recupero veloce in circa tre settimane con la possibilità poi di effettuare pressoché tutti i movimenti. Se si è reso necessario riparare una rottura labrali o una SLAP allora si renderà necessario un recupero più progressivo ed un tutore sarà utile per immobilizzare l’articolazione tra omero e scapola per le prime tre – quattro settimane, mentre viene mobilizzati il gomito ed il polso. Il lavoro alla scrivania e mansioni leggere potranno essere effettuate dopo le prime due settimane mentre il ritorno a mansioni lavorative pesanti potrà essere possibile dopo quattro – sei mesi.

  © 2006 Alex Castagna - Tutti i diritti riservati

Internet & Web design by Nitris s.r.l.